loader image

Paolo Caiazzo presenta

Terroni si nasce

paolocaiazzo_c

E’ innegabile che tra le categorie maggiormente messe in difficoltà da questa pandemia ci sia quella del teatro. Eppure siamo qui a recitare ostinatamente!
E’ un habitat che crea emozioni da secoli sopravvivendo a censure, guerre ed epidemie ed un motivo ci deve essere! Probabilmente, e qui mi lancio in un’ardita spiegazione, è grazie alla voglia di “Vivere” del genere umano. Perché il teatro è “Vita” perché offre uno spettacolo dal “Vivo”! Succede lì in quel momento, in maniera irripetibile e con forza e carattere maggiore rispetto ai suoi cugini: Cinema, Tv, Netflix e Web!
E’ dimostrato che il sorriso aumenti le difese immunitarie ed allora il nostro “Terroni si nasce” è uno spettacolo di medicina preventiva! Lo è per il pubblico ma anche e soprattutto per noi che lo portiamo in scena. Un paio di ore di spensieratezza che ci aiutano a distrarci dalle tante preoccupazioni di questi mesi. Insomma uno spettacolo di “positività” in un momento in cui il termine “positivo” sembrerebbe assumere il significato opposto. E allora tutti insieme cerchiamo di mettere a posto le cose e di scrollarci di dosso le vere negatività!
Io sarò in scena con i miei monologhi, vecchi e nuovi, ma soprattutto “vivi” perché  la magia del teatro rende tutto più godibile! Non sono solo in scena ma in buona compagnia di quattro musicisti, grandi professionisti ma prima ancora quattro amici con i quali ho condiviso gran bei momenti. Ed ogni sera per noi è un po’ una festa. La nostra più grande bugia è quella di salutare la famiglia prima di vederci in teatro e di dire loro: “Vado a lavorare!”
In verità è una mezza bugia perché il nostro resta e rimarrà un lavoro altamente rispettabile che richiede, come tutti gli altri, impegno, preparazione e fatica. Ma  a noi si aggiunge la componente ludica, che non guasta!
Giochiamo in scena con parole e musica coinvolgendo il pubblico in uno spettacolo che a volte diventa quasi interattivo. Ed allora se siete a corto di anticorpi o se volete lasciare alle spalle un brutto momento vi offriamo un’opportunità di passare insieme una serata leggera… anzi leggerissima.
Con l’augurio che presto, in una sala teatrale, la “mascherina” torni ad essere soltanto la graziosa ragazza che ti accompagna alla poltrona!
Vi aspettiamo, Paolo Caiazzo.

Paolo Caiazzo

-

Terroni si nasce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.