loader image
Bolignano Procopio

Francesco Procopio e Maria Bolignano presentano

Non ci resta che ridere

Procopio

Per una volta mi piacerebbe arrivare alla pancia delle persone, evitando di passare per altri organi. Mai come in questo periodo così negativo- e non mi riferisco al risultato del tampone- ci vorrebbe proprio uno spettacolo leggero, che abbia il solo scopo di suscitare ilarità, senza grandi approfondimenti, senza grandi riflessioni.
Non voglio ricorrere, però, ad un testo del passato, ad una farsa, per intenderci, ma ad un testo contemporaneo, con degli attori comici, che riescano a tenere insieme questo fiume di comicità, che riescano a fare funzionare questa macchina, senza mai essere volgari o troppo regionali.
“Non ci resta che ridere” di Antonio Grosso, con Maria Bolignano, Enzo Casertano, Peppe Cantore e me, sono convinto sia la combinazione ideale per tutto ciò.
Comicità attuale, diretta e… fortemente indicata contro il logorio della vita moderna!

Francesco Procopio

-

Non ci resta che ridere

Bolignano

Non ci resta che ridere è una commedia moderna che strizza l’occhio alla tradizione dei tempi comici della recitazione classica partenopea che viene riconosciuta ed apprezzata in tutto il mondo. La situazione pandemica ci ha imposto dei limiti di numero di attori in scena e di piazze ma non ha fermato il nostro l’entusiasmo . Dovete sapere che erano anni che io, Enzo, Francesco e Peppe avevamo desiderio di lavorare insieme e non ci eravamo mai riusciti. In particolare con Enzo ci conosciamo dai tempi dell’Accademia che abbiamo frequentato insieme. Con Francesco ho avuto l’occasione ed il piacere di lavorare in tv con Fatti Unici su Rai 2 ed è proprio lì che un giorno nel backstage mi disse : “Non esiste Marì, amma fa’ ‘na cosa nzieme”.
E a distanza di 6 anni eccoci qui tutti insieme appassionatamente. Con il piacere di stare insieme a Peppe Cantore, al regista Antonio Grosso e al produttore Gianluca Corcione . Persone di grande umanità. Per me un piccolo grande miracolo, di questi tempi.

Maria Bolignano

-

Non ci resta che ridere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.